Bari: ucciso con un colpo alla testa e abbandonato in strada

Pubblicato il 16 luglio 2010 9:55 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2010 14:29

Un uomo di 73 anni, Raffaele Piro, e’ stato ucciso  nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16 luglio con un colpo di pistola alla testa.

Il suo cadavere e’ stato abbandonato lungo la statale 100, in una piazzola di sosta, all’altezza di Capurso, alle porte di Bari. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Raffaele Piro era un imprenditore edile con qualche precedente penale per reati tributari e piccole truffe. Era separato e ha figli grandi. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’uomo e’ stato ucciso nello stesso luogo in cui e’ stato ritrovato il corpo. Poco distante c’era la sua vettura. Al momento non vi e’ alcuna ipotesi investigativa privilegiata. Si indaga, tra l’altro sull’attivita’ professionale dell’uomo che aveva una solida situazione finanziaria.