Capurso (Bari), schiaffi e spintoni ai bambini: maestre di asilo ai domiciliari

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 ottobre 2018 10:24 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2018 11:01
Bari, schiaffi e spintoni ai bambini: maestre di asilo ai domiciliari

Bari, schiaffi e spintoni ai bambini: maestre di asilo ai domiciliari (Foto d’archivio)

BARI – Quattro maestre di una scuola materna di Capurso, in provincia di Bari sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di aver spintonato i bambini a loro affidati, di averli presi a schiaffi sulle braccia e sul volto, trascinandoli fino a farli cadere o costringendoli a stare col capo riverso sul banco. Le quattro donne sono ora agli arresti domiciliari. 

Come accertato dai carabinieri anche attraverso l’uso di telecamere, sia autonomamente che in concorso, le quattro maestre durante l’anno scolastico 2017/2018 avrebbero . I bambini, spiega l’agenzia Ansa, sarebbero stati “strattonati fino a farli cadere, schiaffeggiati o costretti a rimanere in un angolo della classe con il volto rivolto verso il muro o con le mani dietro la schiena, per periodi prolungati”.

Le maestre avrebbero anche minacciato i piccoli, dicendo loro che “sarebbero stati legati con la corda”, che “avrebbero avuto le botte”, che “sarebbero stati portati in caserma dai Carabinieri dove un cane gli avrebbe dato un morso”. A tutto questo sarebbero seguite anche offese e mortificazioni verbali.

Secondo quanto scrive Repubblica, le maestre si sarebbero rivolte ai bambini con termini come “monelli, cattivi, scostumati, maleducati, monellaccio di strada, rimbambiti, pappamolli”.