Rissa tra baresi e tarantini davanti un ristorante dopo il match Bari-Udinese: arrestate 5 persone

Pubblicato il 2 Novembre 2010 19:42 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 20:54

Una famiglia di baresi si è azzuffata con due fratelli tarantini davanti a un ristorante di Polignano (Bari). A scatenare la rissa i giudizi sulla partita di calcio fra Bari e Udinese, vinta dai friulani per 2 a 0. Utilizzata come arma anche una zappa.

Arrestate cinque persone, si tratta di un padre con i suoi due figli, baresi, rispettivamente di 55, 34 e 25 anni, da una parte e due fratelli tarantini, di 40 e 26 anni dall’altra, arrestati lunedì pomeriggio a Polignano a Mare dai Carabinieri della Compagnia di Monopoli, con l’accusa di rissa aggravata e lesioni personali.

Per i carabinieri è stato indispensabile ricorrere ai rinforzi per riuscire a placare gli animi e a ripristinare l’ordine.  Dopo le prime offese verbali, i contendenti sono passati alle vie di fatto, generando una vera e propria rissa, nel corso della quale è stata utilizza anche una zappa, rinvenuta in un terreno adiacente il locale e poi sequestrata.

I cinque sono stati rimessi in libertà, in attesa dell’udienza di convalida. I due fratelli di Taranto hanno dovuto far ricorso alle cure mediche ospedaliere, avendo riportato lesioni al volto giudicate guaribili in 10 e 5 giorni.

5 x 1000