Bari, ubriaco alla guida di una Porsche finisce contro le auto nell’area di sosta della Polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 11:45 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 11:45
Bari, ubriaco alla guida di una Porsche finisce contro le auto nell'area di sosta della Polizia

Bari, ubriaco alla guida di una Porsche finisce contro le auto nell’area di sosta della Polizia (Foto Ansa)

BARI  –  Ubriaco alla guida di una Porsche è finito contro alcune auto in sosta nella zona riservata alle macchine della polizia della Questura. E’ accaduto a Bari, in piazza Isabella d’Aragona, poco dopo l’una di notte di venerdì 19 giugno. 

Dopo l’impatto l’uomo, 51 anni e già segnalato per guida in stato di ebbrezza, ha cercato di allontanarsi. Gli agenti della Volante di zona, però, allertati dalla sala operativa, lo hanno intercettato tra via Dante e via Andrea da Bari, nel centro della città, e bloccato. 

Il conducente della Porsche ha rifiutato di sottoporsi all’alcool test. E’ stato quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza e rifiuto dell’accertamento del tasso alcolemico, con ritiro della patente e sequestro del potente veicolo.

Ubriaco alla guida: cosa prevede il reato

Perché lo stato di ebbrezza sia penalmente sanzionabile ai sensi del Codice della strada, l’ordinamento italiano ha stabilito che il tasso di alcolemia debba superare il valore di 0,5 g/l. 

L’accertamento del superamento del tasso alcolemico avviene attraverso le analisi del sangue o attraverso l’accertamento con etilometro.

La giurisprudenza ha però anche riconosciuto, in certi casi, la legittimità di un accertamento immediato della condizione di ebbrezza del conducente di un veicolo attraverso la valutazione di uno o più indici sintomatici. Tra questi, l’irascibilità, l’incapacità di deambulare o di farlo in maniera coordinata, l’incapacità di parlare. (Fonti: Ansa, Studio Cataldi, Telebari)