Barletta, evade dai domiciliari e si impicca nell’azienda di famiglia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 aprile 2019 11:16 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2019 11:16
Barletta, evade dai domiciliari e si impicca nell'azienda di famiglia (foto d'archivio Ansa)

Barletta, evade dai domiciliari e si impicca nell’azienda di famiglia (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Evade dai domiciliari e si toglie la vita impiccandosi nell’azienda di famiglia. Siamo a Barletta, in Puglia. A trovare il cadavere i Vigili del Fuoco che sono intervenuti per spegnere un incendio che nel frattempo era divampato nella stessa azienda. Ancora da chiarire i motivi dell’incendio. L’uomo, probabilmente, prima di impiccarsi deve aver appiccato il rogo.

L’uomo, che era ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, aveva 55 anni. L’azienda in cui è stato ritrovato è di proprietà della figlia.

Ieri mattina, durante un controllo di routine, la polizia non ha trovato l’uomo nella sua abitazione. E durante la successiva perquisizione dell’appartamento sarebbero stati trovati alcuni biglietti in cui l’uomo avrebbe manifestato la volontà di compiere gesti eclatanti. Fonte: Ansa.

IN AGGIORNAMENTO