Bartolomeo Sorge morto a 91 anni: il gesuita contribuì alla ascesa di Leoluca Orlando

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2020 12:25 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2020 12:25
Padre Bartolomeo Sorge morto a 91 anni: il gesuita contribuì alla ascesa di Leoluca Orlando

Bartolomeo Sorge morto a 91 anni: il gesuita contribuì alla ascesa di Leoluca Orlando (Foto Ansa)

E’ morto Bartolomeo Sorge, il prete gesuita che contribuì all’ascesa di Leoluca Orlando a sindaco di Palermo.

Gesuita, teologo e politologo italiano, esperto di dottrina sociale della Chiesa, padre Bartolomeo Sorge è morto all’età di 91 anni. Padre Sorge è stato uno dei protagonisti della cosiddetta “primavera” di Palermo, insieme a padre Ennio Pintacuda, che sostenne il sindaco Leoluca Orlando. Fino all’ultimo è stato molto attivo con articoli e prese di posizioni, anche sui social.

Bartolomeo Sorge è morto: la biografia del gesuita

Nato a Rio Marina (Isola d’Elba) il 25 ottobre 1929, da genitori di origine catanesi, nel 1938 si trasferisce con la famiglia a Castelfranco Veneto. Entra nella Compagnia di Gesù nel 1946 ed è ordinato sacerdote nel 1958. Nel 1966 entra nella redazione di La Civiltà Cattolica, quindicinale della Compagnia di Gesù.

Dal 1973 al 1985 ne è direttore, succedendo a padre Roberto Tucci, lavorando come membro del Consiglio di presidenza, insieme a Giuseppe Lazzati e monsignor Bartoletti, all’organizzazione del primo grande Convegno nazionale della Chiesa italiana, nel 1976, sul tema “Evangelizzazione e promozione umana”.

Collabora alla stesura di Octogesima adveniens, documento pontificio firmato da Paolo VI sull’azione della comunità cristiana in campo politico, sociale ed economico.

La “primavera” di Paleermo e il trasferimento a Milano

Dopo un intenso decennio come direttore dell’Istituto Arrupe di Palermo (dove è tra i protagonisti della cosiddetta “primavera”, fioritura di iniziative civiche e movimenti per opporsi alla mafia), nel 1997 arriva a Milano per dirigere Aggiornamenti Sociali (fino al 2009, diventando poi direttore emerito) e, dal 1999 al 2005, il mensile Popoli.

Padre Sorge ha al suo attivo anche numerose pubblicazioni sulla dottrina sociale della Chiesa e l’impegno dei cristiani in politica. Su Aggiornamenti Sociali, scrive il mensile, padre Sorge ha firmato 162 articoli, 5 dei quali da collaboratore esterno, 18 come direttore emerito e i restanti come direttore responsabile. (Fonte Agi)