Bassano del Grappa, poliziotto si spara e muore in commissariato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2020 15:06 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2020 15:06
Bassano del Grappa, poliziotto si spara e muore in commissariato

Bassano del Grappa, poliziotto si spara e muore in commissariato (foto ANSA)

VICENZA – Tragedia questa mattina, 30 maggio, nel commissariato a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, dove un poliziotto si è tolto la vita sparandosi un colpo con la pistola di ordinanza.

A ricostruire l’accaduto è Il Giornale di Vicenza.

L’agente, 58 anni, è arrivato negli uffici di via Pecori Giraldi anche se oggi non sarebbe dovuto essere in servizio.

Ha preso l’arma dal suo armadietto e si è sparato in testa. Il colpo ha fatto accorrere i colleghi che avevano appena iniziato il turno.

Immediato l’allarme al 118, ma per l’uomo non c’era purtroppo più nulla da fare.

Del fatto sono stati immediatamente informati la procura e il questore di Vicenza.

Da alcuni mesi l’uomo non era più in servizio causa malattia ma capitava si presentasse in commissariato per salutare i colleghi.

Per questo stamattina la sua presenza non ha stupito nessuno.

Solo due giorni fa, la notizia del suicidio di un carabiniere, un Appuntato Scelto 54enne, addetto alla Centrale Operativa di Fossano (Cuneo) si era suicidato con un colpo esploso alla fronte con la pistola d’ordinanza.

Era nell’abitazione di un amico dove si era trasferito da circa 2 mesi.

Sono in totale 25 gli uomini in divisa che da inizio anno hanno deciso di porre fine alla propria vita. (fonte IL GIORNALE DI VICENZA)