Belmonte Mezzagno, ucciso Antonino Di Liberto: era il fratello dell’ex sindaco del Comune

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2019 11:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2019 11:20
Antonino Di Liberto ucciso a Belmonte Mezzagno: era fratello ex sindaco

Belmonte Mezzagno, ucciso Antonino Di Liberto: era il fratello dell’ex sindaco del Comune

PALERMO – Ucciso a colpi di pistola nella sua auto, non lontano dalla sua abitazione. Antonino Di Liberto, 49 anni, è stato freddato a Belmonte Mezzagno, vicino Palermo. La vittima era il fratello dell’ex sindaco del paese, Pietro Di Liberto.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’auto in cui è stato trovato il corpo aveva il finestrino infranto dai proiettili. Il cadavere di Di Liberto era riverso nella vettura parcheggiata in via Umbria, nei pressi della sua casa.

La vittima era un commercialista molto conosciuto in paese. Sposato e con tre figli, Di Liberto abitava in una villa che si era costruito da poco nei pressi del campo sportivo del paese, dove è avvenuto l’agguato.

L’ex sindaco Di Liberto lavorava come ingegnere per una impresa a cui di recente era stato revocato un appalto dell’Enel, perché ritenuto secondo la Prefettura legato da vincoli di parentela ad ambienti mafiosi. I carabinieri indagano per ricostruire le dinamiche dell’omicidio e hanno eseguito i rilievi del caso.