Auto contro il guard rail, morti 4 giovani sulla Paternò-Catania. Nessuno indossava la cintura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 13:58 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 17:09
Belpasso (Catania): auto contro il guard rail, morti 4 giovani

Foto di repertorio Ansa

CATANIA – Quattro giovani, compresi due minorenni, sono morti in un incidente stradale avvenuto all’alba di domenica sulla strada statale 121, Paternò-Catania, nello svincolo per Belpasso. Le vittime, che secondo una prima ricostruzione sembra che non indossassero la cintura di sicurezza, erano su una Seat Leon, guidata da un 48enne rimasto ferito, che si è schiantata contro il guard rail della rampa. Sul posto per estrarre i corpi sono intervenuti i vigili del fuoco. Indagini e rilievi sono in corso da parte dei carabinieri.

L’uomo alla guida dell’auto è stato ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania, le sue condizioni non sarebbero gravi. Le vittime sono la convivente dell’uomo, una 28enne, Lucrezia Diolosà Farinato; un 20enne, Salvatore Moschitta; Manuel Petronio di 17 anni e Erika Germana Bozza di 15.

Secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, intorno alle 5 del mattino, il conducente dell’auto ha perso il controllo del veicolo che si è schiantato violentemente contro il guard rail. I cinque stavano rientrando da una nota discoteca all’aperto della riviera Ionica. L’auto, nell’impatto contro il guard rail si è letteralmente spezzata in due. (Fonte Ansa).