Benedetta Mironici, ex Miss Padania accusata di furto di chiavi inglesi e attrezzi edili

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2018 14:16 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2018 14:16
Benedetta Mironici, ex Miss Padania nei guai: accusata di furto di chiavi inglesi e attrezzi edili

Benedetta Mironici, ex Miss Padania nei guai: accusata di furto di chiavi inglesi e attrezzi edili

TREVISO – Benedetta Mironici, Miss Padania 2007, è  imputata in un processo per furto e ricettazione di chiavi inglesi e attrezzi da cantiere.

L’ex Miss Padania è accusata di aver messo a segno una serie di furti ai danni di artigiani e imprese edili. Accuse che la 36enne respinge: “Si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato, per colpa di frequentazioni scelte male, che ora rischiano di costarle caro” spiega il suo avvocato Renato Alberini. 

Mironici è stata arrestata lo scorso 4 luglio  insieme al presunto complice Federico Marini. Scrive Milvana Citter del Corriere della Sera:

“I due erano stati sorpresi dalla polizia, avvertita da una residente del quartiere di Sant’Antonino, che aveva visto due uomini armeggiare intorno al furgone di un idraulico parcheggiato in strada. Gli agenti erano riusciti a bloccare solo Marini, mentre il terzo complice era riuscito a fuggire. Al volante dell’auto che li aspettava poco distante, c’era la 36enne e nel portabagagli attrezzi di vario tipo”.

La polizia così decide di perquisire anche l’abitazione di Preganziol nella quale i due, che avrebbero avuto una relazione, convivevano. E nell’abitazione, secondo l’accusa, gli agenti avrebbero trovato duecento chiavi inglesi, cacciaviti e vari materiali per l’edilizia rubati in aziende della provincia.