Benedetto XVI in Abruzzo/ Studentessa protestante? Non incontrerai il Papa

Pubblicato il 28 aprile 2009 14:40 | Ultimo aggiornamento: 28 aprile 2009 14:40

«Non sono stata invitata perché forse sono di religione diversa: se mi avessero chiamata avrei incontrato molto volentieri il Papa». A parlare è Carmela Tomassetti, la studentessa universitaria che per prima denunciò le carenze strutturali della casa dello studente, dove vi furono 8 morti a causa del terremoto abruzzese.

La Tomassetti, di religione evangelica battista, non farà però parte della delegazione di studenti che avrà modo di incontrare Benedetto XVI davanti alle macerie dell’edificio: nessuno l’ha invitata e non potrà incontrare il Papa.

La giovane studentessa era anche già stata ascoltata dagli investigatori in merito all’inchiesta della procura dell’Aquila sui crolli “anomali” degli edifici pubblici e privati avvenuti durante il sisma.