Benevento: operaio Adriano Tataritto morto. Taranto allagata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2015 17:35 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2015 18:38
Benevento: Adriano Tataritto morto: riparava guasto maltempo

Benevento: Adriano Tataritto morto: riparava guasto maltempo (foto Ansa)

BENEVENTO – L’alluvione che ha allagato Benevento ha causato una terza vittima: è morto infatti Adriano Tataritto, un operaio di 38 anni che stava effettuando dei lavori per riparare danni causati dal maltempo su un traliccio elettrico in località Ponte Valentino. Secondo una prima ricostruzione (scrive l’Ansa) l’operaio sarebbe rimasto folgorato sul traliccio con cavi da 20mila volt. E intanto la città in ginocchio adesso è Taranto, dove le strade sono diventate torrenti e anche l’Ilva è stata evacuata.

Tataritto, 38 anni di Circello (Benevento), operaio dell’Enel, è morto folgorato a terra, dopo un volo di sei metri, da un traliccio mentre riparava un trasformatore da 20mila volt nella zona industriale di Benevento, completamente messa in ginocchio dall’alluvione dell’altra notte. Con la sua morte sono tre, quindi, le vittime dell’alluvione che ha messo in ginocchio il capoluogo sannita e circa 40 comuni della provincia di Benevento. La vittima lascia la moglie e due figli piccoli, di 2 e 7 anni.

Il giorno precedente a Pago Veiano una donna di 70 anni è morta travolta dall’acqua nella propria casa. A Varoni di Montesarchio, sempre in provincia di Benevento, un uomo di 70 anni è morto mentre puliva uno scantinato che si era allagato durante la notte.

“A distanza di poco più di 24 ore dall’alluvione paghiamo ancora un tributo di sangue. Un operaio dell’Enel, un ragazzo di 38 anni, ha perso la vita mentre tentava di ripristinare le linee elettriche in zona Ponte Valentino. É morto mentre faceva il suo lavoro, mentre tentava di aiutare la sua città duramente colpita. Una tragedia nella tragedia. Esprimo la mia più profonda solidarietà alla famiglia e ai colleghi”. Così il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, esprime la solidarietà sua e della comunità ai familiari e colleghi di Adriano Tataritto..