Benevento, immigrato rapina e picchia automobilista che gli aveva dato un passaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Luglio 2019 12:31 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2019 12:31
Napoli, immigrato rapina e picchia automobilista che gli aveva offerto un passaggio

Una volante dei Carabinieri (foto archivio ANSA)

BENEVENTO – Ha chiesto e ottenuto un passaggio da un automobilista che poi ha derubato innescando una vera e propria rissa in strada con calci e pugni: un extracomunitario originario del Gambia, ospite di un centro di accoglienza a Benevento, è stato arrestato ieri sera, lunedì 22 luglio, dai carabinieri del Nucleo radiomobile con l’accusa di rapina.

Secondo quanto accertato dai militari l’immigrato, che ha 33 anni, una volta a bordo della vettura è riuscito a impossessarsi del portafogli del conducente. Prima di scappare ha sfilato le chiavi dell’auto per impedire al conducente di inseguirlo. E’ stato a questo punto che la vittima ha ingaggiato la lotta con l’extracomunitario. Il conducente dell’auto, un 45enne di Benevento, è stato soccorso e trasportato nell’ospedale dove gli sono state diagnosticate lesioni alla testa. La prognosi è di alcuni giorni. L’arrestato, invece, è stato portato in carcere. (fonte ANSA)

Controllori bus picchiati da immigrati a Torre Cajetani

Un altro episodio di violenza di immigrati ai danni del personale di mezzi del servizio di trasporto pubblico (Cotral, Ferrovie dello Stato, ecc.) si è verificato a Torre Cajetani (Frosinone) ieri, 22 luglio, dove quattro controllori Cotral erano saliti per verificare la regolarità del titolo di viaggio dei passeggeri.

Quando i quattro hanno chiesto il biglietto ai due immigrati è scattata prima una discussione e poi l’aggressione. Sembra che i due immigrati avessero il biglietto ma non lo avevano regolarmente obliterato. Uno dei due avrebbe aggredito e strappato la catenina dal collo di uno dei controllori, che ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale San Benedetto di Alatri.