Benevento, ubriaco sfascia pronto soccorso: arrestato 20enne straniero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2020 22:58 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 22:58
Benevento, ubriaco sfascia pronto soccorso: arrestato 20enne straniero

Benevento, ubriaco sfascia pronto soccorso: arrestato 20enne straniero (foto ANSA)

BENEVENTO – Ubriaco e per niente disposto a farsi aiutare dai sanitari, ha sfasciato l’ingresso del pronto soccorso, scagliando alcune sedie contro una vetrata e distruggendo suppellettili nei locali. Soltanto i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo.

Protagonista un giovane straniero di 20 anni, che ha dichiarato di essere ospite di una casa famiglia di Morcone, comune in provincia di Benevento.

Il giovane 20enne era stato già accompagnato in ospedale nel pomeriggio di oggi, 16 aprile, perché in uno stato di evidente alterazione. Era stato sottoposto ad alcune cure e poi dimesso. Ma dopo qualche ora è stato bloccato dai carabinieri nel parcheggio di un centro commerciale non lontano dalla stazione centrale.

Accompagnato nuovamente al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli perché in evidente stato di ebbrezza e particolarmente molesto, il giovane si è scagliato contro il personale, ha seminato il panico tra i presenti e ha rotto alcune sedie e una porta a vetri, scatenando poi la sua furia contro il divisorio di vetro che separa la sala d’aspetto con l’ufficio del triage.

A fatica i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e a condurlo in caserma, dove è stato identificato e arrestato. Deve rispondere di danneggiamento, minacce e interruzione di pubblico servizio. (fonte AGI)