Benevento, violenta e segrega in casa la giovane fidanzata

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2018 6:00 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2018 19:10
violenta-sequestra-fidanzata

Benevento, violenta e segrega in casa la giovane fidanzata

BENEVENTO – Picchia e violenta la giovane fidanzata, e per evitare che qualcuno se ne accorga la segrega in casa. Ma alla fine viene scoperto e arrestato. Un uomo di trentun’anni di Montefalcone Valfortore, in provincia di Benevento, è stato fermato dagli uomini della squadra mobile con l’accusa di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali nei confronti della giovane fidanzata, oltre a maltrattamenti familiari.

 

L’uomo, nei mesi scorsi, aveva ripetutamente picchiato la ragazza costringendola, con gravi minacce, a subire atti sessuali ed a rimanere nella sua abitazione, in modo da evitare che i segni delle botte visibili sul suo corpo e sul suo viso destassero sospetti.

Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire le violenze poste in essere sulla giovane, scaturenti da motivi di gelosia, che avevano ridotto la vittima in uno stato di soggezione psicologica.