Beppe Grillo e l’incidente del 1981. Il sindaco di Limone: “Mi ha chiamato. Pagherà la rimozione dell’auto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2020 12:26 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2020 12:26
Beppe Grillo, foto Ansa

Beppe Grillo e l’incidente del 1981. Il sindaco di Limone: “Mi ha chiamato. Pagherà la rimozione dell’auto” (foto Ansa)

Beppe Grillo e l’incidente del 1981. Dopo l’appello del sindaco di Limone Piemonte ora Beppe Grillo ha detto che pagherà la rimozione dei resti della sua Chevrolet dalla montagna.

La carcassa della Chevrolet di Beppe Grillo, precipitata 39 anni fa sulle montagne di Limone Piemonte causando la morte di tre persone, verrà rimossa.

E i costi dell’operazione saranno pagati dallo stesso fondatore del Movimento 5 Stelle, che ha assicurato al sindaco Massimo Riberi la sua disponibilità a pagare le spese.

“Il rottame attira troppa gente in un punto dove è facile scivolare e farsi male, non è un trofeo da mostrare”, è l’appello lanciato dalle pagine del quotidiano La Stampa dal primo cittadino.

“Quello non è un trofeo, sono morte alcune persone – le parole del sindaco – eppure la gente si ferma e in quel punto della strada così stretto. C’è sempre il rischio che qualcuno possa farsi male

Dopo quarant’anni non c’è ragione perché quell’auto resti lì, quindi cerchiamo di trovare una soluzione per rimuoverla”.

L’appello, racconta oggi il sindaco, è stato subito accolto dal comico genovese, che gli ha anche telefonato::

“E’ stato gentile, disponibile e comprensivo – riferisce al giornale il sindaco -.

Mi ha detto che gli era dispiaciuto ricordare quel terribile episodio e mi ha invitato a procedere alla rimozione, garantendo che si accollerà le spese”. (Fonti: Ansa, La Stampa).