Bergamo: è morto Andrea Imberti, l’escursionista travolto da una valanga a Valbondione

Pubblicato il 24 Novembre 2010 18:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2010 18:43

E’ morto questa mattina agli Ospedali Riuniti di Bergamo Andrea Imberti, il muratore di 43 anni residente a Parre (Bergamo) che domenica mattina era stato travolto da una valanga a Valbondione (Bergamo), in Alta Valle Seriana, durante un’escursione insieme ad altri due amici nei pressi del rifugio Curò.

L’uomo era ricoverato in coma da tre giorni nel reparto di anestesia; i soccorritori lo avevano trovato sotto la neve quattro ore dopo l’incidente in uno stato di grave ipotermia, che gli aveva procurato danni irreparabili agli organi vitali.

Giunto in ospedale l’escursionista era stato sottoposto anche a una delicata procedura di riscaldamento del sangue, alla quale il fisico pareva avesse risposto in modo positivo. Tuttavia l’uomo è sempre rimasto in coma e stamani è morto.