Bergamo, bambino folgorato salvato dai due amichetti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2014 19:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2014 19:45

ambulanzaBERGAMO – Con un calcio gli ha salvato la vita. E’ una storia di solidarietà tra bambini quella che arriva da Martinengo, provincia di Bergamo. I tre domenica sera giocavano nei giardinetti di via Gramsci, sotto lo sguardo della mamma di uno di loro. A un certo punto un bambino di origine marocchina viene colpito da una scarica elettrica proveniente da uno dei pali dell’illuminazione, messo in contatto con la ringhiera cui si era appoggiato il ragazzino tramite una bicicletta.

Il bambino ha iniziato a tremare e all’inizio gli amici pensavano scherzasse. Ma uno di loro, un bambino senegalese, ha avuto la prontezza di scostare l’amichetto dalla ringhiera con la gamba. In quel modo è riuscito a staccarlo dalla ringhiera metallica. Un terzo amichetto ha a sua volta trascinato a terra, lontano dalla ringhiera, il piccolo soccorritore. I bambini sono stati soccorsi ma non hanno avuto problemi. Il soccorritore ha spiegato: “Me l’hanno insegnato a scuola per casi come questo”.