Bergamo/ Multa record: due ucraini dovranno pagare 1,5 milioni di euro per contrabbando di sigarette. La richiesta era stata di 1789 euro a testa

Pubblicato il 16 Luglio 2009 21:40 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2009 2:15

Un milione e mezzo di multa in due. La pesante sanzione è stata comminata oggi dal tribunale di Bergamo a due ucraini che lo scorso 4 luglio erano stati sorpresi in due box di via Bergamo con quasi 358 chili di sigarette di contrabbando. La decisione del giudice ha stupito perfino la vice procuratore aggiunto che aveva invocato una multa di 1.789 euro a testa, ma il giudice le ha fatto notare che ai calcoli mancavano tre zeri.

Il giudice Maria Luisa Mazzola, stabilendo una multa da 811mila euro per ciascuno degli imputati ha applicato la legge sul contrabbando, che prevede 5.000 euro di multa per ogni chilo di sigarette sconosciute al Monopolio. Il giudice ha poi riconosciuto attenuanti generiche prevalenti, che hanno abbassato il prezzo da 5 a 3,4 euro il grammo e lo sconto di un terzo della pena contemplato dal rito abbreviato. Quindi “solo” 811.000 euro per ognuno dei due ucraini e 16 mesi a testa, pena sospesa.