Cronaca Italia

Bergamo, si taglia aprendo una scatoletta di tonno: muore dissanguato

E’ morto dissanguato, dopo essersi ferito con un grosso coltello tentando di aprire una scatoletta di cibo che aveva appoggiato su una gamba. La vittima dell’incidente, avvenuto probabilmente nella tarda serata di ieri a Nembro (Bergamo) è un camionista polacco di 27 anni. Il cadavere è stato trovato intorno alle 13 di oggi nel piazzale di un’azienda nella zona di via Europa, dove l’uomo si era fermato ieri pomeriggio, in attesa di caricare il suo camion nella giornata di domani.

Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine, il camionista avrebbe deciso di cenare sul camion, aprendosi una scatoletta di cibo. La vittima si sarebbe procurata un taglio profondo a una gamba, che avrebbe poi tentato di medicare con alcuni stracci. L’uomo avrebbe anche suonato al campanello di due aziende nelle vicinanze, senza però ricevere risposta.

Ieri sera alla centrale dei carabinieri era giunta la richiesta di aiuto di un uomo che era riuscito a pronunciare solo le parole ‘Nembro, help!’. Troppo poco per individuare il camion parcheggiato in un cortile alla periferia del paese. Oggi il proprietario della ditta ha trovato il corpo del camionista in un’aiuola a pochi metri dal mezzo pesante e ha chiamato i soccorsi. All’inizio si era pensato a un omicidio, ma col passare delle ore i militari sono riusciti a ricostruire la vicenda.

To Top