Bergamo: stalking via facebook. Arrestato ragazzo di 30 anni

Pubblicato il 6 Ottobre 2009 8:09 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2009 8:09

Tempestava l’ex fidanzata con telefonate e messaggi su Facebook, perchè lei non si rassegnava alla fine del loro rapporto. I carabinieri,  dopo otto mesi di comportamenti assillanti e continue minacce, lo hanno arrestato per stalking.

In manette è finito un giovane bergamasco sui trent’anni, che nelle scorse ore è stato bloccato dai militari della Compagnia di Zogno (Bergamo), al termine di una lunga indagine che ha permesso agli inquirenti di ricostruire nei particolari una vicenda che andava avanti ormai dall’inverno scorso.

Dopo essere stato lasciato dalla fidanzata a gennaio, l’uomo ha iniziato a pedinarla di frequente, anche sostando per ore sotto la sua abitazione.

Non pago, l’amante respinto cercava di contattare la sua ex tempestandola con centinaia di telefonate ed sms al giorno, in pratica una chiamata o un messaggio ogni pochi minuti, in cui spesso minacciava gravi azioni verso se stesso o nei confronti dell’eventuale nuovo fidanzato della donna.

I carabinieri hanno inoltre accertato che gli atti persecutori proseguivano anche sul web, con messaggi e mail sul profilo di Facebook, tanto da creare alla donna un notevole stato di disagio e costringerla a rimanere spesso a casa, evitando di uscire da sola.