Bergamosex 2020. Il festival dell’hard si terrà comunque. Rischio ammucchiate, pardon assembramenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2020 10:21 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020 10:21
Bergamosex 2020 a Osio Sopra

Bergamosex 2020, il festival hard si terrà (nella foto Ansa Malena)

Il governo chiude le discoteche al ballo, queste si riciclano con la promozione di ogni genere di eventi e kermesse.

Per esempio Bergamosex 2020, organizzato alla discoteca “Bolgia” di Osio Sopra: una passerella di star dell’hard, una cinquantina, con in testa Malena, al secolo Filomena Mastromarino.

Bergamosex 2020, dal 28 al 31 agosto a Osio Sopra

Dalle 15 e 30 alle tre e mezza di notte per tre giorni, dal 28 al 31 agosto, chiappe al vento e giochi erotici, prevista anche una lezione di “bondage” del maestro del genere Davide la Greca.

20 euro il prezzo del biglietto, nonostante le polemiche sull’opportunità di comunque far svolgere la manifestazione, il festival si farà.

“Come si potranno evitare assembramenti? Certo si svolge all’aperto – per carità – ma la calca di fronte alla pornostar di turno con le orde di allupati di ogni risma?”.

La domanda del giornalista e conduttore tv Gianluigi Nuzzi su Instagram è quella che, a parte gli irriducibili del porno, si fanno tutti e non solo a Bergamo e dintorni.

A prescindere dalle facili ironie (assembramenti o ammucchiate?). 

La 15esima edizione sarà ridotta assicura l’organizzatore, Corrado Fumagalli.

“Non nel numero degli eventi in programma, ma per il pubblico, nel senso che faremo entrare un numero inferiore di persone rispetto agli altri anni”, ha dichiarato a Bergamonews.

Spogliarelli e show sexy, giochi erotici e trasgressioni assortite, sapranno le legioni di amatori mantenere le distanze?

Nella città martoriata dal Coronavirus le fanciulle dell’hard porteranno forse un po’ di normalità godereccia, come un voltar pagina. 

Ma i più pensano che davvero non è il caso, troppo forti i ricordi e le immagini dei convogli delle bare, era marzo non vent’anni fa. (fonte Bergamonews)