Bestie di Satana: Nicola Sapone condannato anche per spaccio di droga

Pubblicato il 26 settembre 2012 19:25 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 19:29

MILANO – Nicola Sapone, che sta scontando l’ergastolo per gli omicidi commessi dalla setta delle Bestie di Satana in provincia di Varese, è stato condannato a un anno e un mese di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. Lo ha deciso la Corte d’assise d’appello di Milano, che nella giornata di mercoledì lo ha riconosciuto colpevole di un episodio di spaccio avvenuto otto anni fa, non collegato direttamente ai crimini della setta, per il quale era stato assolto in primo grado.

Il pm di Varese Tiziano Masini aveva proposto appello contro la sentenza di assoluzione, accolto dal presidente della Corte. Sapone, condannato per gli omicidi di Chiara Marino, Fabio Tollis e Mariangela Pezzotta, ha assistito all’udienza in aula. Il suo legale, Francesca Cramis, sta valutando la possibilità di un ricorso in Cassazione contro la condanna per spaccio.