Biagio Vigna vince alla Lotteria: “1 milione? Solo fra tre mesi, e con le tasse…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2018 21:52 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2018 21:52
biagio-vigna

Biagio Vigna e la figlia col biglietto vincente

ROMA – La storia Biagio Vigna, il parcheggiatore 64enne di Pinerolo che ha vinto 1 milione di euro alla Lotteria Italia 2018 regalando la vincita a sua figlia, ha fatto il giro dell’Italia.

“Avevo comprato per lei il tagliando, per farle un regalo, e in effetti è suo. Anche lei quando ha visto il biglietto vincente è venuta a prendermi e mi ha chiesto cosa fare. Le ho detto è tuo, fanne ciò che vuoi. Troppi soldi per me, non li voglio. Lei è giovane, io il mio tempo l’ho fatto”, aveva detto alla stampa locale.

Ma oggi svela alcuni dettagli su cosa c’è dietro a queste vincite milionarie. “Mia figlia Francesca è riuscita dopo molte traversie a far depositare il biglietto vincente ma ha scoperto che il milione di euro intero non lo vedremo mai. Lo Stato si prende il 12 per cento. Perché scrivono sul biglietto un milione? Dovrebbero scrivere, come nel mio caso, che si vincono 880mila euro”, ha detto Biagio in una intervista a La Repubblica.

“Per adesso stiamo solo affrontando spese – ha continuato -. Oltre 500 euro sono state pagate a un’azienda di trasporto valori per portare il biglietto da Pinerolo a Roma, nella sede di chi ci deve pagare, per non correre il rischio di perdere tutto. Inoltre ci è stato riferito che prima di 2 o 3 mesi non vedremo quattrini. E quando saranno arrivati mancherà quel famoso 12 per cento”.