Biella, incendio in azienda recupero plastica. Il vicesindaco: “Chiudete le finestre”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2019 10:46 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2019 10:46
Un vigile del fuoco al lavoro, foto Ansa

Un vigile del fuoco al lavoro (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un grosso incendio si è sviluppato poco prima delle 6 di questa mattina, lunedì 12 agosto, a Gaglianico, lungo la statale Trossi che collega Biella con l’autostrada A4.

Le fiamme si sono sviluppate con violenza in uno dei numerosi capannoni che costeggiano la strada, quello della Bergadano, di una azienda che si occupa di trattamento e smaltimento di rifiuti speciali. Il fuoco ha causato una densa colonna di fumo nero: in questi minuti il Comune e le autorità sanitarie hanno raccomandato ai residenti di rimanere in casa e di tenere le finestre chiuse.

Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco al momento sono al lavoro per contenere le fiamme che hanno avvolto la struttura. C’è molta apprensione anche per i capannoni vicini: alcune auto nel piazzale di una concessionaria confinante hanno già preso fuoco. Insieme ai vigili del fuoco sono intervenuti i carabinieri, e sei equipaggi dei volontari del Coordinamento di protezione civile. La statale è stata chiusa al traffico.

Su richiesta dei vigili del fuoco, il vicesindaco di Biella Mario De Nile sta firmando l’ordinanza che impone la chiusura delle finestre delle abitazioni a causa del fumo.

Fonte: Agi, Ansa.

IN AGGIORNAMENTO.