Sposa 2 cubane in 6 anni, accusato di bigamia. Lui: Convinto di aver divorziato

Pubblicato il 26 settembre 2012 20:54 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 20:54

FIRENZE – Un uomo, italiano, ha sposato, nel giro di due anni, due ragazze cubane: lui dice che era certo, quando ha sposato la seconda, di essersi divorziato dalla prima ma la procura di Firenze lo ha accusato di bigamia perché la prima moglie smentisce di aver mai firmato il divorzio.

L’uomo, un fiorentino di 66 anni, giura che si tratta di un equivoco o di un raggiro: quando, nel 2010, ha sposato la seconda moglie, che ha 26 anni, era sicuro di aver ottenuto il divorzio dalla prima, che di anni ne ha 44, e con la quale era convolato a nozze nel 2004. La vicenda giudiziaria è iniziata dopo il secondo matrimonio perché l’uomo avrebbe iniziato a litigare con la prima moglie, che non aveva intenzione di lasciare la loro casa. L’uomo, difeso dall’avvocato Lapo Bechelli, per difendere le proprie ragioni si è rivolto al giudice sostenendo di aver ottenuto il divorzio dal tribunale cubano grazie alla mediazione di un’agenzia romana che si occupa del disbrigo di pratiche internazionali. Quella sentenza, ha spiegato l’uomo, era stata anche omologata dal Comune di Firenze.

La prima moglie ha però sostenuto di non aver mai partecipato a pratiche legali per il divorzio: lei ritiene di essere ancora coniugata. La difesa dell’uomo ha mostrato al gip un mandato scritto che la prima moglie avrebbe affidato al consolato cubano di Roma per il disbrigo delle pratiche di divorzio. La donna, però, sostiene di non aver mai firmato documenti del genere. Il gip ha quindi chiesto accertamenti sulla veridicità di quel mandato e della sentenza di divorzio del tribunale cubano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other