Bimba 13 mesi morta a Bibione: colpa di un batterio killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2015 11:39 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2015 11:39
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – E’ iniziato tutto con una tosse violenta e persistente. E poi, improvviso il peggioramento e la morte. Così è morta una bambina svizzera di tredici mesi a Bibione, in provincia di Venezia. La piccola, in vacanza con i genitori in un albergo di Bibione, soffriva da una settimana di una forte tosse. Poi la morte improvvisa. Prima i medici avevano ipotizzato che la causa della morte fosse riconducibile ad un rigurgito. Poi la scoperta: a causare la morte della piccola è stato un batterio killer.

Come racconta il Messaggero oggi, mercoledì 16 settembre, nell’ospedale di San Donà di Piave, è stata effettuata l’autopsia sul corpicino. Da questa è emersa una infezione generalizzata che avrebbe aggredito l’organismo della bambina. Un batterio killer non le avrebbe lasciato scampo. Oggi i sanitari condurranno ulteriori esami di laboratorio. Oggi, a Bibione, esperti dell’Ulss 10 hanno incontrato i genitori della piccola e al telefono hanno parlato col pediatra elvetico della coppia.