Bimba di tre anni travolta e uccisa da sciatore a Gressoney

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Marzo 2014 16:36 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2014 17:57

ambulanza neveAOSTA – Travolta e uccisa su una pista da sci. Una bambina di tre anni di Milano, M.D., è morta domenica 9 marzo a seguito delle ferite riportate in un incidente avvenuto sulle piste di Gressoney, in Valle d’Aosta.

E’ stata investita da un altro sciatore, un ragazzo di 17 anni,  mentre faceva lezione di sci con un gruppo di coetanei. L’incidente si è verificato su una pista blu a Weismatten.

La bambina è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Aosta con l’elicottero ma ogni tentativo di salvarla è stato inutile. Illeso, invece, l’investitore.

La piccola è stata travolta mentre sciava con il maestro e si trovava dietro un dosso. La piccola è stata subito soccorsa da un medico rianimatore e da un traumatologo che stavano sciando nella zona. Pochi minuti dopo è giunto sul posto l’elicottero della Protezione civile valdostana che l’ha trasportata all’ospedale di Aosta. Il decesso, secondo le prime informazioni, è avvenuto per un violento trauma riportato nell’urto.

L’investitore.  E’ stato un ragazzo di 17 anni, ad investire M.D., la bimba di tre anni morta oggi sulle piste di sci di Gressoney. La Procura di Aosta ha inviato una segnalazione per competenza alla Procura dei minori di Torino. Nel frattempo sono stati sequestrati gli sci e l’attrezzatura dell’investitore.