Bimbo 3 anni infila testa nel cancello e si incastra: salvato dai pompieri

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 luglio 2015 13:47 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2015 13:47
Bimbo 3 anni infila testa nel cancello e si incastra: salvato dai pompieri

Bimbo 3 anni infila testa nel cancello e si incastra: salvato dai pompieri

VICENZA – Ha infilato la testa tra le sbarre del cancello di casa ed è rimasto incastrato. Succede al civico 3 di via Tonini a Chiampo, in provincia di Vicenza, dove un impavido bimbo di appena 3 anni ha aspettato di essere liberato prima di sciogliersi in un fragoroso pianto.

Quando ha visto che non riusciva più a liberarsi, il piccolo ha avuto la prontezza di chiamare la nonna in soccorso che, a sua volta spaventata, ha chiamato la mamma al lavoro. Le due donne, dopo svariati inutili tentativi, si sono decise a chiamare i Vigili del Fuoco di Arzignano. Giunti sul posto, i pompieri sono riusciti a risolvere l’emergenza in pochi minuti.

Senza utilizzare particolari strumenti, hanno sollevato il bambino fino a metà cancello e mentre due allargavano le sbarre a mano, altri due hanno sfilato la testa del bimbo, traendolo in salvo. A quel punto il piccolo, che fino a quel momento aveva dimostrato un coraggio encomiabile, è scoppiato a piangere.