Bin Laden morto, torna la leggenda sul web: “A maggio non prendete la metro”

Pubblicato il 4 Maggio 2011 10:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2011 13:34

MILANO – Con la morte di Bin Laden torna in auge una vecchia leggenda metropolitana. Su Facebook e sul web, rieccola spuntare: “Una ragazza ha trovato un portafoglio sul sedile, quando i passeggeri scendevano. Sapeva di chi fosse, e così l’ha restituito. Il signore arabo, l’ha ringraziata molto e prima di uscire dalla metropolitana è tornato da lei e le ha detto, visto che lei gli ha fatto un grande piacere lui ne faceva uno a lei: ‘Non prenda la metropolitana a Milano a maggio, succederà qualcosa di veramente brutto, mi raccomando mi ascolti”.

La storia torna a circolare a Milano, e l’allarme riguarda maggio. I primi messaggi, le prime raccomandazioni a ”non prendere la metropolitana a maggio’, corrono infatti già sul web e rappresentano i timori che si stanno diffondendo su un imminente atto terroristico da parte di frange estreme del mondo islamico ai danni della società occidentale. Un fenomeno che si era già verificato, in passato, in varie città tra cui lo stesso capoluogo lombardo. Analoga anche la leggenda: un italiano compie un gesto di cortesia verso un arabo e lo straniero ringrazia e, per gratitudine, avverte: ”Non prendere la metropolitana a maggio, succedera’ qualcosa di brutto”.