Cronaca Italia

Bisignano, Angelocarmine Calabrese: morto a 17 anni la giovane promessa del calcio

angelocarmine-calabrese

Bisignano, Angelocarmine Calabrese: morto a 17 anni la giovane promessa del calcio

COSENZA – Un terribile incidente stradale è costato la vita ad Angelocarmine Calabrese, una giovane promessa del calcio di 17 anni che militava nella Giovane Ancona. Il ragazzo è morto martedì 24 ottobre in un incidente a Bisignano, vicino Cosenza, e lascia i genitori, la sorella e la giovane fidanzatina. Calabrese era a bordo del suo scooter ed è caduto rovinosamente a terra dopo lo scontro con un’auto e per lui non c’è stato nulla da fare.

Il Corriere Adriatico scrive che i funerali si terranno mercoledì 25 ottobre alle 15 nella Cattedrale di Bisignano e in molti lo hanno ricordato, anche nella società sportiva di Ancona dove giocava:

“«Angelo ora gioca in cielo – dice con voce rotta dal dolore il presidente della Giovane Ancona Diego Franzoni -. Sembra impossibile. Ingiusto lo è di sicuro. Era giovane, educato, sempre sorridente. Ha indossato i colori della Scuola Calcio Giovane Ancona con orgoglio e rispetto, prima di tornare nella sua amata Bisignano. Tragedie come questa non dovrebbero mai accadere». «Era uno dei pochi che mi dava sempre del lei» lo ricorda con affetto mister Lorenzo Bilò. «La nostra società – ha annunciato Daniela Graldi – ha pensato di raccogliere un contributo volontario da devolvere a un ente di beneficenza della sua zona. Chi volesse contribuire può».

To Top