Boati misteriosi a largo della Gallura, no esercitazioni e no aerei

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Maggio 2014 13:13 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2014 18:01
(Google Maps)

(Google Maps)

CAGLIARI, 15 MAG – Due boati fra le 9 e le 9:30 durati fra i cinque e i dieci secondi sono stati avvertiti nitidamente questa mattina a largo della Gallura, regione nord-orientale della Sardegna. Nessun terremoto, nessuna esercitazione militare, nessun aereo a bassa quota. Sui due boati (“Forti come due esplosioni”) per ora resta il mistero.
Ancora sconosciuta la loro causa. “Mi trovavo a far colazione in un bar a Porto Cervo – ha raccontato un commerciante – abbiamo sentito vibrare le porte del bar come se qualcuno volesse entrare. Dopo qualche secondo si è sentito un secondo boato, anche se più strano, più cupo. Poco dopo ci ha chiamato un amico che abita a un paio di chilometri di distanza che aveva sentito quelle che sembravano due esplosioni”

I boati sono stati avvertiti a Golfo Aranci, La Maddalena e addirittura a Pertusato in Corsica. Anche nelle torrette radar della Guardia Costiera, in particolare a La Maddalena, sono state avvertite vibrazioni come se si trattasse di terremoto. Ma le apparecchiature dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia non hanno rivelato nulla, nessuna scossa. Scartate, al momento, le ipotesi di esercitazioni in mare – non ne sono state segnalate – o fenomeni di “bang sonico” legati al passaggio di velivoli jet in transito a bassa quota.

Nel tardo pomeriggio nessuna novità sui boati, esclusa l’ipotesi terremoto e quella dell’esercitazione militare, resta il mistero sull’origine.