Bodycam sulle divise della Polizia Locale in Lombardia. E anche per i capitreno Trenord

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2018 15:10 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2018 15:10
bodycam polizia locale

Body camBodycam sulle divise della Polizia Locale in Lombardia. E anche per i capitreno Trenord

ROMA – Gli agenti della Polizia Locale della Lombardia seguono le orme dei poliziotti americani e avranno in dotazione le bodycam montate sulla divisa. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Le mini telecamere filmeranno le azioni compiute in servizio dai vigili, gli eventi pericolosi che li vede coinvolti, i volti dei responsabili di eventuali reati, i possibili inseguimenti.

È la novità annunciata ieri dall’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato (FdI), che ha anticipato “un bando da 300mila per finanziare al 100 per cento l’acquisto di telecamere di videosorveglianza mobile, tra cui, appunto, le bodycam”. “Sono destinate a diventare uno strumento indispensabile per il contrasto dei reati di strada”.

Come funzionano le bodycam? Nel momento in cui sono indossate si accendono e cominciano la ripresa, ma salvano le immagini solo nel caso in cui sia l’agente a premere un pulsante qualora avverta un pericolo. Le immagini non di interesse per la sicurezza del territorio saranno distrutte e gestite da un server americano.

Al bando, che partirà a metà mese, per arrivare all’installazione degli apparecchi entro fine ottobre, possono partecipare tutti i Comuni, anche quelli di piccole dimensioni riuniti in consorzi. Qualche amministrazione lombarda si è già portata avanti: è il caso di Saronno in provincia di Varese e di Brugherio(Monza-Brianza, dove i vigili sono già alle prese con la moviola in campo.

Intanto, dieci bodycam debuttano in questi giorni sulle giacche dei capitreno di Trenord, a bordo di tratte a rischio.