Bollettini Tasi mai ricevuti: scade il 16 giugno, tutti in coda a Bergamo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2015 12:54 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2015 12:54
Bollettini Tasi mai ricevuti: scade il 16 giugno, tutti in coda a Bergamo

Bollettini Tasi mai ricevuti: scade il 16 giugno, tutti in coda a Bergamo

BERGAMO – Il termine di pagamento della Tasi scade il 16 giugno e chi non ha ancora ricevuto i bollettini si è messo in coda all’ufficio Tributi di Bergamo. Il Comune ha assicurato di averli spediti, ma i cittadini hanno deciso comunque di mettersi in fila e chiederne la stampa.

L’Eco di Bergamo scrive che la mattina dell’8 giugno l’ufficio Tributi del Comune è stato invaso dai contribuenti:

“Tutta gente che non ha ricevuto i famosi bollettini pre compilati, che i contribuenti, per legge, dovrebbero ricevere direttamente a casa. Ma i bollettini ancora non sono arrivati a destinazione. Il Comune ha annunciato di averli spediti tutti all’inizio del mese. Colpa delle Poste Italiane? Forse no, perché sono 18 mila i residenti che non li riceveranno proprio perché la banca dati non è aggiornata.

Nel dubbio di essere tra questi ultimi (o nel dubbio che la Posta non arrivi in tempo a recapitare i bollettini) in centinaia ieri hanno affollato gli uffici di piazza Matteotti: «Abito a Colognola – commenta – Giuseppe Pesenti – e non ho ricevuto nulla. Sono in coda per chiedere, come molti altri, come dobbiamo pagare la tassa e per ricevere il bollettino già stampato. Il servizio offerto dagli impiegati è più che valido, ma sarebbe opportuno che l’ anno prossimo il modello fosse inviato a casa. Io non ho problemi ad uscire, ma per molti anziani, che hanno magari qualche difficoltà motoria, lo è eccome»”.