Bollettino Covid 05-01-2022: 189.109 nuovi casi, 231 morti, tasso di positività al 17,28%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2022 - 17:46
Bollettino Covid 05-01-2022: 189.109 nuovi casi, 231 morti, tasso di positività al 17,28%

Bollettino Covid 05-01-2022: 189.109 nuovi casi, 231 morti, tasso di positività al 17,28% (FOTO ANSA)

Il bollettino sul Covid del 5 gennaio 2022. Sono 189.109 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 170.844.

Covid, il bollettino del giorno: vittime in calo

Le vittime sono invece 231, in calo rispetto a ieri, quando erano state 259. Sono 1.094.255 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.228.410.

Coronavirus, il tasso di positività è in aumento

Il tasso di positività è al 17,28%, in aumento rispetto al 13,9% di ieri. Sono 1.428 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 36 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 132. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 13.364, ovvero 452 in più rispetto a ieri.

Covid, il caso del paese del Salento

Sono saliti a 920 i contagiati da covid a Copertino, paese di circa 24.000 abitanti del Salento dove un focolaio di oltre 400 contagi era esploso dopo due feste natalizie organizzate da studenti per lo scambio di auguri.

Così la sindaca, Sandrina Schito, ha comunicato che è incorso l’attivazione in città di una postazione drive-through nel campo sportivo per consentire di sottoporsi a tampone senza scendere dalla propria automobile.

L’attività, precisa il Comune, sarà garantita dal Dipartimento di prevenzione della ASL in collaborazione con la Croce Rossa, a partire da venerdì 7 gennaio, dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 14.

I cittadini di Copertino già prenotati a Lecce (e soltanto loro) per i giorni 7 e 8 gennaio potranno dunque fare il tampone direttamente a Copertino. “Poiché l’allestimento sta avvenendo proprio in queste ore”, spiega la prima cittadina, “qualche piccolo disagio finché il tutto non arriverà a pieno regime di funzionamento sarà inevitabile. Invitiamo pertanto i nostri concittadini a disporsi pazientemente in attesa e a collaborare perché la postazione possa appunto raggiungere la massima efficienza possibile”.