Bologna: 10 anni, va con la bici contro un’auto: multa di 44 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 7:30 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2013 11:21
Bologna: 10 anni, va con la bici contro un'auto: multa di 44 euro

Bologna: 10 anni, va con la bici contro un’auto: multa di 44 euro (foto Lapresse)

CASTELDEBOLE (BOLOGNA) – Paola ha 10 anni e ama andare in bicicletta. Ma questa sua passione le è costata una multa di 44 euro (anzi è costata a suo padre). Il papà dovrà anche pagare 400 euro di danni. Della vicenda ha parlato Giuseppe Pollicelli su Libero.

Spiega Pollicelli:

Alle ore 19.20 del 16 giugno 2013, dunque, la piccola percorre in bici una strada di Casteldebole (periferia occidentale di Bologna) preceduta dal padre e dalla sorellina dodicenne, anch’essi intenti a pedalare verso un parco. A un tratto, però, Paola perde l’equilibrio, cade dalla bicicletta e sbatte il mento contro il retro di un’Audi A4 parcheggiata lì accanto.

Pollicelli sottolinea che la prima preoccupazione di papà e sorella è quella di soccorrere la bimba:

La bimba si mette a piangere, le esce del sangue. Il padre e la sorella, preoccupati, si fermano per soccorrerla e accompagnarla al pronto soccorso ma l’operazione viene rallentata dall’arrivo del proprietario dell’Audi, il quale ha assistito alla scena dal balcone di casa sua e sostiene che i due piccoli buchi visibili sul lunotto posteriore della station wagon li abbia provocati proprio

Il padre di Paola paga 400 euro di danni dal carrozziere, e dopo qualche giorno ha un’altra sorpresa:

Tre giorni fa giunge a casa di Paola una multa di 44 euro (destinati a divenire 52 se non pagati subito) indirizzata al padre della ragazzina. Nel verbale viene contestato alla bimba, in base all’articolo 141 del Codice della Strada, di non avere mantenuto «il controllo del proprio veicolo» e di non avere eseguito «tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile».

Soldi che, come hanno sottolineato anche i vigili, andranno pagati.