Bologna, cade nella tromba delle scale del b&b. Alessandro Catastini muore 4 giorni dopo in ospedale

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2020 14:30 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2020 14:30
Bologna, cade nella tromba delle scale del b&b. Alessandro Catastini muore 4 giorni dopo in ospedale

Un selfie di Alessandro Catastini tratto dalla sua pagina Facebook

BOLOGNA – E’ caduto dalle scale nel bed&breakfast che aveva affittato per trascorrere il Capodanno fuori porta insieme alla fidanzata. E’ morto così Alessandro Catastini, 30 anni appena, originario di Castiglione della Pescaia (Grosseto). Per quattro giorni ha lottato tra la vita e la morte in un letto di ospedale, ma non ce l’ha fatta. 

La tragedia si è consumata nel pomeriggio del 29 dicembre scorso in un b&b di Via Marconi a Bologna. Alessandro è morto ieri, 2 gennaio, all’ospedale Maggiore di Bologna per le gravi conseguenze riportate dopo la caduta. Per l’episodio, di cui ha dato notizia il Resto del Carlino, i familiari hanno presentato denuncia alla Polizia, che ha trasmesso gli atti alla Procura.

Secondo una prima ricostruzione, i due giovani erano appena usciti dalla stanza quando, per motivi imprecisati il ragazzo si sarebbe arrampicato sul corrimano delle scale, al secondo piano del condominio che ospita l’affittacamere, ma ha perso l’equilibrio ed è caduto nella tromba facendo un volo di una decina di metri.

Alla scena ha assistito impietrita la fidanzata che ha immediatamente chiamato il 118: il ragazzo stato trasportato in gravi condizioni in ospedale, con traumi alla testa e al torace. Nel b&b sono intervenute anche le pattuglie del 113, per ascoltare la ragazza e ricostruire la dinamica dell’incidente. Dopo la morte del ragazzo, la madre è andata in Questura a sporgere denuncia. 

Fonte: Ansa