Bologna, Ausl vieta peluche all’asilo: “Diffondono vermi intestinali”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2015 17:09 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2015 17:10
Bologna, Ausl vieta peluche all'asilo: "Diffondono vermi intestinali"

Bologna, Ausl vieta peluche all’asilo: “Diffondono vermi intestinali”

BOLOGNA – Peluche vietati all’asilo Arcoguidi Pace di Bologna. Lo ha deciso la Ausl locale per contrastare l’infestazione da vermi intestinali che si è diffusa da settimane in quasi tutte le scuole d’infanzia, primarie e asili nido del quartiere Saragozza. I genitori dei piccoli, però, non l’hanno presa bene

Hanno scritto una lettera, indirizzata agli organi di informazione, in cui ricordano che

“questi parassiti sono specifici dell’uomo, si diffondono molto facilmente per via orofecale e provocano conseguenze che vanno dal prurito all’inappetenza, fino – nei casi più gravi e rari – alle appendiciti e alle salpingiti”.

Per arginare il problema l’Ausl ha raccomandato il lavaggio continuo delle mani, la sterilizzazione quotidiana della biancheria e altre cose. Ma sono, scrivono i genitori,

“indicazioni arrivate tardi, in modo frammentario ed evidentemente di poca efficacia. Ma soprattutto la verifica della diffusione dell’infestazione è stata lasciata alla buona volontà dei singoli genitori. I bambini sono pieni di parassiti (nella nostra classe, due su tre tra quelli che hanno effettuato il test), hanno le mani rovinate dal sapone, genitori ridotti a protesi della lavatrice. E niente peluche. Ma il problema non è solo questo, ovviamente”. I parassiti “hanno cominciato a infestare anche i fratelli minori dei bambini” ed è un problema in quanto “i neonati non possono essere trattati con i farmaci, e a lungo termine gli ossiuri hanno effetti dannosi, soprattutto per i soggetti più deboli”.