Bologna, trovato cadavere di una ragazza nell’ex parcheggio Staveco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 maggio 2019 12:25 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2019 13:49
Bologna, ragazza trovata morte nell'ex parcheggio Staveco

Bologna, trovato cadavere di una ragazza nell’ex parcheggio Staveco

BOLOGNA – Il cadavere di una ragazza di 20 anni è stato trovato nell’area dell’ex parcheggio Staveco di Bologna. A dare l’allarme è stata una telefonata anonima, ma sul corpo della giovane non ci sono segni di violenza. L’ipotesi degli investigatori è che la ragazza sia morta per overdose.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 5.30 del mattino del 14 maggio una telefonata anonima al 118 e poi ai vigili del fuoco e al 112 in cui si segnalava la presenza di un corpo senza vita nella struttura in disuso. I carabinieri non hanno riscontrato segni di violenza sul corpo e l’ipotesi principale è che la donna sia morta per una overdose da stupefacenti, anche se sul posto non è stata trovata droga, per cui non si esclude un malore improvviso.

Accanto al cadavere sono stati trovati pochi effetti personali e gli investigatori ipotizzano che la giovane, originaria di Melfi in provincia di Potenza, abbia creato un rifugio nella struttura dove viveva come senzatetto, guadagnando qualche soldo come artista di strada. Non è ancora chiaro se il decesso sia avvenuto nelle ultime ore o da qualche giorno, ma la vittima si trovava con un amico che dopo la telefonata anonima è scomparso. Una risposta precisa sulle cause del decesso potrà arrivare con l’autopsia e gli esami tossicologici disposti sulla salma.