Bologna: controllori bus aggrediti da passeggeri senza biglietto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2014 22:08 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2014 22:09
Bologna: controllori bus aggrediti da passeggeri senza biglietto

Bologna: controllori bus aggrediti da passeggeri senza biglietto

BOLOGNA – Tre controllori sono stati aggrediti, in diverse occasioni, da viaggiatori trovati senza biglietto su autobus a Bologna. Il primo episodio è avvenuto martedì pomeriggio in via Byron, a bordo del 27, dove due addetti dell’azienda trasporti, un 44enne di Bologna e e un napoletano di 36 anni, sono venuti alle mani con un tunisino di 25 anni, che oltre a non avere il biglietto rifiutava di farsi identificare.

E’ dovuta intervenire la polizia che ha arrestato il nordafricano per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due accertatori si sono fatti medicare in ospedale alcune lesioni, guaribili rispettivamente in otto e tre giorni. Al pronto soccorso è finito anche il tunisino, guaribile in un paio di giorni. L’altra aggressione è avvenuta in serata, poco prima delle 21, a bordo del bus 20 che attraversava via Indipendenza.

Gli accertatori sono stati affrontati da tre passeggeri, tutti italiani, trovati senza biglietto. Per guadagnare la fuga, hanno colpito con un pugno uno degli addetti di Tper, un 25enne di Siracusa, che si è poi fatto accompagnare in ambulanza al pronto soccorso.