Bologna: le gemelle siamesi stanno meglio

Pubblicato il 1 Agosto 2011 18:38 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2011 18:47

BOLOGNA, 1 AGO – ”La situazione clinica, pur richiedendo continui aggiustamenti terapeutici guidati dal monitoraggio emodinamico, respiratorio e metabolico, e’ stata sostanzialmente recuperata”.

Cosi’ l’ultimo bollettino sulle condizioni di salute delle gemelle siamesi unite per il torace e per l’addome, nate a giugno e ricoverate al policlinico Sant’Orsola di Bologna.

Il bollettino di venerdi’ scorso aveva parlato di ‘‘un aggravamento delle condizioni di salute delle gemelle congiunte con difficolta’ a mantenere gli scambi respiratori, la perfusione tissutale e l’equilibrio metabolico”. Una condizione determinata dall’insorgenza di ”una imponente ascite”.

Oggi, spiega l’azienda ospedaliera, la situazione appare sostanzialmente recuperata. Le indagini diagnostiche svolte dal team di professionisti hanno mostrato ”l’elevata complessita’ delle condizioni anatomo-fisiologiche delle gemelline che sopravvivono grazie alle cure intensive e in quanto congiunte, ponendosi supporto reciproco”.