Bologna, professore universitario massacrato di botte da clochard senza un motivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2019 20:16 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2019 21:10
Bologna professore picchiato

Foto archivio ANSA

BOLOGNA – Un docente universitario di 69 anni è stato picchiato da un clochard mentre passeggiava per i portici di Bologna nel pomeriggio di sabato 24 agosto. Il senzatetto di 52 anni ha aggredito l’uomo senza un valido motivo, massacrandolo di botte.

Il professore è stato salvato dai carabinieri, intervenuti dopo la segnalazione di un passante. Il clochard è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate e la vittima trasportata al Policlinico Sant’Orsola per essere medicato e ricoverato a seguito di diverse ferite al volto giudicate guaribili in 25 giorni.

Secondo le testimonianze raccolte il 52nne, dopo aver incrociato il docente che stava tornando a casa, lo ha colpito al volto con due pugni poi, una volta caduto a terra privo di sensi, ha continuato a colpirlo al capo e al costato. Il clochard comparirà lunedì 26 agosto davanti Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto.

A quanto si è appreso da ulteriori accertamenti è emerso come il clochard olandese, nelle ultime due settimane, si fosse già reso responsabile di analoghi episodi di violenza gratuita ai danni di passanti a Udine e a Pordenone e per questo denunciato a piede libero. Da pochi giorni a Bologna l’uomo ha colpito nuovamente un passante finendo, questa volta, per essere arrestato. (Fonte ANSA)