Bologna, rifiuta alcol test e rompe un braccio a un carabiniere: 45enne arrestato

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 13:22 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 13:23
Bologna, rifiuta alcol test e rompe un braccio a un carabiniere: 45enne arrestato

Bologna, rifiuta alcol test e rompe un braccio a un carabiniere: 45enne arrestato

BOLOGNA – Ha aggredito i carabinieri che volevano sottoporlo ad alcol test, arrivando a rompere il braccio a uno di loro. Così un 45enne incensurato è finito in manette e processato per direttissima. E’ accaduto lo scorso fine settimana a Bologna, dove l’uomo era stato fermato in seguito ad una accesa lite stradale con un altro automobilista.

Ad attirare l’attenzione dei carabinieri del nucleo radiomobile che in quel momento stavano pattugliando il centro, è stato l’altro conducente. I due avevano appena finito di discutere animatamente, quando alla vista dei carabinieri il 45enne si è allontanato, facendo finta di nulla. I militari, allarmati dalla reazione molesta dell’uomo, lo hanno raggiunto e fermato poco dopo, chiedendogli di sottoporsi ad alcol test. Ma quello è andato subito in escandescenze e ha iniziato ad insultare gli uomini in divisa.

A quel punto i carabinieri gli hanno sequestrato il mezzo e gli hanno fatto una multa. E l’uomo ha reagito malissimo: ha cominciato a spintonare i militari, fino a procurare la frattura del braccio ad uno dei due. Per il 45enne è quindi scattato l’arresto e il processo per direttissima. Al carabiniere infortunato i medici hanno dato una prognosi di 45 giorni.