Bologna/ Si suicida per paura di essere licenziato. Luca Disarò è stato trovato impiccato in casa

Pubblicato il 24 Luglio 2009 16:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 16:11

ECOLP02Si sentiva un fallito, prima la crisi con la moglie e poi i problemi a lavoro. Una corda intorno al collo ha eliminato le sue difficoltà,  Luca Disarò si è impiccato in casa, proprio il giorno prima del suo compleanno.

A 32 anni la paura di perdere il lavoro era troppa, dato che l’azienda per cui lavorava la Chloride di Poggio Piccolo di Castel Guelfo, in provincia di Bologna, aveva aperto la procedura di mobilità.

Nella sua abitazione a Castel San Pietro, vicino al suo corpo senza vita il padre ha trovato un biglietto con le motivazioni del suo disagio. Gli ansiolitici che prendeva da tempo evidentemente non sono bastati per salvare Luca Disarò dalla paura di perdere moglie e lavoro.