Bologna: gli studenti puliscono e restaurano il liceo Galvani

di Marco Cicala*
Pubblicato il 27 Gennaio 2011 17:57 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2011 17:57

BOLOGNA – “Prendiamoci cura della nostra scuola”. È questo il nome di una lodevole iniziativa promossa dagli studenti del liceo Galvani di Bologna: quattro giorni autogestiti nei quali alcuni alunni volontari effettueranno pulizie straordinarie e lavori di restauro della scuola.

“Per dimostrare grande serietà – spiega uno dei rappresentanti d’istituto – con i guadagni delle feste che organizziamo, abbiamo comprato i materiali. Vorremmo che diventasse un appuntamento annuale, in modo da avere tutti più rispetto delle strutture che utilizziamo”.

Un’iniziativa autofinanziata ma anche un’occasione di aggregazione per ritrovare lo spirito di gruppo incrinatosi durante l’occupazione del novembre scorso, decisa con una decisione non unanime. In quei giorni è stata anche danneggiata ad una mano la statua di Galvani, poi restaurata grazie ad una colletta dei ragazzi che ha fruttato 960 euro.

*Scuola di giornalismo Luiss