Bologna, tafferugli davanti a Bankitalia: ragazza ferita

Pubblicato il 12 Ottobre 2011 12:33 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2011 12:36

BOLOGNA, 12 OTT – ”Una ragazza e’ stata colpita, ferita alla bocca, siete vergognosi”.Lo ha detto Gianmarco De Pieri,leader del centro sociale Tpo, con un megafono, durante la protesta degli ‘indignati’.Sul posto e’ arrivata un’ ambulanza per medicare Martina,23 anni,con la bocca sanguinante. Dopo un ultimo lancio di uova e di palloncini di vernice contro il palazzo e contro le forze dell’ordine, gli ‘indignati’, studenti e gruppi dei centri sociali,sono partiti in corteo,per le strade del centro:”La giornata non finisce qui”, hanno gridato.

Quando il corteo ha tentato per la seconda volta l’irruzione nella banca, con l’intenzione di consegnare all’interno una copia della lettera che la Bce ha spedito al Governo, di nuovo c’e’ stata una carica in strada. Alla quale si e’ aggiunto un altro gruppo di poliziotti, attestato poco distante, che e’ andato contro i manifestanti prendendoli, oltre che di fronte (cioe’ dall’ingresso del palazzo), anche da un lato, in mezzo alla strada. Di nuovo sono partite le manganellate. Dagli studenti c’e’ stato un lancio di oggetti.