Bologna, trova 41 milioni di lire in cantina: “Bankitalia non cambia, denuncio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2014 11:13 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2014 11:13
Bologna, trova 41 milioni di lire in cantina: "Bankitalia non cambia, denuncio"

Bologna, trova 41 milioni di lire in cantina: “Bankitalia non cambia, denuncio”

BOLOGNA – Una cassa con dentro 41 milioni di lire, trovata in un casale di campagna acquistato a un’asta. Un colpo di fortuna insperato per una coppia di Bologna ma che si scontra con l’opposizione della Banca d’Italia che si rifiuta di convertire in euro quella somma. E così la coppia decide di denunciare.

“Dopo che abbiamo rilevato l’immobile – raccontano – siamo andati lì per sistemarlo”. “In cantina troviamo una specie di rientranza, un’intercapedine, dentro la quale si nascondeva una vecchia cassa con 41 milioni di lire”.

“Un decreto Monti – ci dicono – ha anticipato il termine per il cambio delle banconote, ora sono carta straccia”. E qui inizia la battaglia legale: “Alla fine abbiamo deciso di denunciare la Banca d’Italia”.