Bologna, ipotesi multa ai condomìni che non puliscono i muri dai graffiti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2018 16:30 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2018 16:30
graffiti-bologna

Bologna, ipotesi multa ai condomìni che non puliscono i muri dai graffiti

BOLOGNA – Soltanto tre sono state le domande ricevute dai privati per ricevere il contributo del Comune destinato alla pulizia anti graffiti, quella campagna chiamata “Muri puliti e protetti” a cui la giunta Merola tiene particolarmente. Così il Comune sta pensando anche a delle possibili sanzioni per i condomìni che non puliscono i muri.

“A febbraio finanzieremo quelli che hanno fatto la richiesta – specifica l’assessore alla Manutenzione del patrimonio Riccardo Malagoli – e se avanzeranno delle risorse dal bando ne apriremo un altro, unendo le rimanenze allo stesso piatto stanziato per la prima chiamata. Penso che sia un’opportunità – continua Malagoli – che abbiamo dato ai cittadini di mantenere pulito un pezzo di città e spero che questa opportunità venga colta come reale. Sono soldi veri, il Comune investe delle risorse chiedendo ai cittadini di tenere i muri puliti per due anni”.

Poi aggiunge l’assessore: “La fase due, come avevo detto in conferenza stampa, potrebbe essere quella sanzionatoria. Ma ripeto, questa del contributo comunale è un’opportunità che va colta”.