Bolzano: la moglie non si concede, lui la picchia a sangue

di Raffaele d'Ettorre*
Pubblicato il 12 Marzo 2010 17:36 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 17:36

Sprecava i soldi di famiglia per giocare alle slot machine, e la coniuge ad un certo punto ha cominciato a dire “no” alle carezze sotto le lenzuola. Lui però ha reagito in modo estremamente violento: l’ha picchiata selvaggiamente, mandandola all’ospedale.

Il protagonista è un cittadino cinese di trentotto anni, lei la sua giovane moglie. La donna, come ha successivamente sostenuto davanti alle autorità, era da tempo scontenta di come andavano le cose in famiglia. Il coniuge non lavorava, sprecava soldi e tempo in giochi d’azzardo ed esercitava sulla famiglia una morsa di stampo autoritario. Allora la donna ha deciso di tagliare ogni rapporto di natura sessuale con il marito, che ha reagito alzando le mani, pensando che lei avesse un amante.

La donna si trova ora al pronto soccorso di Bolzano con ecchimosi ed ematomi di vario tipo, contusioni, lesioni all’avambraccio e al collo. Il marito è stato denunciato per maltrattamento in famiglia.

*Scuola di giornalismo Luiss