Bolzano: incendio in casa: morto Vittorio Albericci, 5 feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 dicembre 2017 9:46 | Ultimo aggiornamento: 27 dicembre 2017 11:10
vigili-del-fuoco

Incendio in una casa a Bolzano (foto d’archivio Ansa)

BOLZANO – Un morto e cinque feriti: è questo il tragico bilancio di un incendio scoppiato la scorsa notte in un’abitazione a Bolzano. L’incendio è divampato verso le 2.30 in un appartamento al primo piano di un condominio in via Duca d’Aosta.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Croce bianca, la polizia e i carabinieri. Gli abitanti del condominio sono stati tratti in salvo, mentre per un uomo di 71 anni, che viveva nell’appartamento nel quale è scoppiato l’incendio, non c’era più nulla da fare.

Vittorio Albericci, 71 anni, originario della provincia di Bergamo, è morto molto probabilmente nel sonno senza accorgersi del rogo divampato, intorno alle 2.30, nell’appartamento in cui viveva insieme alla badante, una sessantenne rimasta leggermente intossicata dal fumo, ma tratta in salvo dai vigili di fuoco. Sono ancora in corso di accertamento le cause dell’incendio che è rimasto circoscritto all’abitazione di Vittorio Albericci, tanto che il condominio, in cui altre quattro persone sono state soccorse per un principio di avvelenamento da fumo, non è stato dichiarato inagibile.

Sono tre donne, di 77, 74 e 60 anni, e due uomini, di 74 e 71 anni, i feriti nell’incendio di un appartamento in Via Duca d’Aosta. Portati in salvo dai vigili del fuoco, hanno tutti riportato un principio di avvelenamento da fumo. Nessuno è in pericolo di vita.